8 Ago 2018 / 20:08

Ascoli Calcio, presentato il difensore Riccardo Brosco. Ecco le prime parole in bianconero dell'ex Latina

Il difensore Riccardo Brosco è stato presentato agli organi di informazione nel primo pomeriggio di oggi presso la sede dell’Ascoli Calcio.

Ascoli Calcio, presentato il difensore Riccardo Brosco. Ecco le prime parole in bianconero dell'ex Latina

A farlo è stato l’amministratore delegato Andrea Leo: “Siamo contenti che abbia scelto l’Ascoli perché metterà la sua esperienza al servizio della squadra, mister Vivarini lo conosce già e noi crediamo molto in lui, può dare tanto alla causa bianconera. Siamo soddisfatti dell’operato del Ds”. A seguire ha preso la parola il neobianconero: “A contattarmi inizialmente è stato mister Vivarini, che mi ha allenato a Latina, conoscevo anche il patron Pulcinelli, che era sponsor in quel periodo. Il gruppo mi ha accolto a braccia aperte; stiamo lavorando sodo, siamo molto amareggiati per il risultato di Coppa, ma ad apprendere i concetti del mister è necessario del tempo, soprattutto per chi non è abituato. Alcuni compagni li conoscevo già, sono forti e di esperienza; il mix fra giovani e meno giovani è sempre positivo. In Coppa mi è piaciuto Baldini, ma anche Cavion è forte, lo conoscevo già. Personalmente mi auguro di disputare più partite possibili e anche aiutare la squadra con qualche gol, magari anche su calci piazzati. Gli obiettivi di squadra? Mi hanno insegnato che in B non vanno mai stabiliti prima; noi cercheremo di fare più punti possibile e, se i giovani cresceranno nella maniera giusta, sono sicuro che faremo bene. Dovremo far diventare il Del Duca un fortino e fuori casa dovremo giocarcela con tutti cercando di non perdere. Se riusciremo in questo, saremo la spina nel fianco di ogni avversario. Vivarini? Rispetto agli allenamenti che facevamo a Latina si è evoluto ulteriormente e anche il Preparatore atletico ha introdotto sistemi nuovi, ora utilizza dei GPS particolari per monitorarci quotidianamente. Il Mister vuole un gioco molto aggressivo, propositivo e bello da vedere. Nella partita di Coppa, al di là delle gambe pesanti, abbiamo sbagliato l’approccio, non ha funzionato tutto il reparto, ma sono sicuro che è solo questione di tempo. Modulo? Non so se il Mister utilizzerà durante l’anno la difesa a tre o a quattro, ma sono a sua disposizione in qualunque ruolo”.

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2016
Jant.it
P.Iva IT02206910446
All Rights Reserved