14 Apr 2018 / 10:04

Il Picchio perde a Foggia. E la strada per la salvezza torna ad essere molto complicata. Lunedì al Del Duca arriva il Parma

L’Ascoli, dopo i sette punti conquistati nelle ultime tre partite, si inceppa di nuovo.

Il Picchio perde a Foggia. E la strada per la salvezza torna ad essere molto complicata. Lunedì al Del Duca arriva il Parma

I bianconeri si fermano a Foggia, sconfitti per 3-0 dalla squadra di Stroppa, e in attesa delle gare del sabato restano in zona retrocessione. Il match è compromesso già nel primo tempo, quando i padroni di casa sbloccano prima il punteggio con un bel gol di Deli e poi raddoppiano con Mazzeo. Nella ripresa il Picchio resta in dieci per l’espulsione di Agazzi, Lanni para il rigore a Mazzeo ma subito dopo Loiacono cala il tris. Lunedì sera al Del Duca, alle 20.30, arriva il Parma per il turno infrasettimanale e l’Ascoli dovrà vincere per forza per credere ancora nella salvezza.

FOGGIA (3-5-2): Guarna; Calabresi, Camporese, Loiacono; Zambelli, Agazzi, Deli, Greco (77’ Scaglia), Kragl; Nicastro (72’ Duhamel), Mazzeo (72’ Beretta).A disp. Noppert, Figliomeni, Tonucci, Fedato, Martinelli, Rubin, Floriano, Ramè. All. Stroppa.

ASCOLI (3-5-2): Agazzi; Padella, Mengoni, Gigliotti (45’ Cherubin); Mogos, Addae, Buzzegoli (45’ Kanoute), Baldini (55’ Lanni), Mignanelli; Lores Varela, Monachello. A disp. De Santis, Martinho, Rosseti, De Feo, Parlati, Castellano, Ganz, Florio, Clemenza. All. Cosmi.

ARBITRO: Fourneau di Roma.

RETI: 24’ Deli (F), 44’ Mazzeo (F), 57’ Loiacono (F).

NOTE: Espulso al 54’ Agazzi (A) per fallo da ultimo uomo su Deli (F). Al 55’ il neo entrato Lanni (A) respinge il rigore calciato da Mazzeo (F). Spettatori 11.253 (6.982 abbonati). Rec. 0’ pt, 0’ st.

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2016
Jant.it
P.Iva IT02206910446
All Rights Reserved