10 Feb 2018 / 22:02

Castel Trosino Monticelli - Centobuchi 1972 1-2

Ascoli Piceno – Terzo risultato positivo consecutivo per il Centobuchi della gestione Spinozzi, sette punti nelle ultime tre gare che significano una posizione di classifica molto più rassicurante.

Almonti Simone

Naturalmente il campionato è ancora lungo e bisognerà continuare su questi livelli per uscire completamente fuori dalla zona calda e magari togliersi anche qualche soddisfazione. La gara odierna, anche se sulla carta poteva risultare relativamente facile, in effetti riservava parecchie insidie e su questo mister Spinozzi in settimana aveva messo in guardia la squadra, non solo per la precaria posizione in classifica degli avversari, ma anche e soprattutto per le caratteristiche del campo, di dimensioni ridotte, dove si è costretti a correre per l’intera durata della gara e gli spazi sono molto stretti per le giocate. Nonostante tutte queste avversità i ragazzi biancocelesti sono stati bravi ad interpretare il compito e a fare bottino pieno portando a casa tre punti importantissimi. Inizio di gara che vede nei primi minuti di gioco protagonisti i due portieri, al 3’ una prodezza di Falcioni nega il gol a Mozzoni Flavio a conclusione di un’azione tutta di prima, mentre al 9’ è Cinquegrana ad opporsi, con una non facile respinta, ad un contropiede dei locali, poi al 27’ è ancora Mozzoni Flavio a cercare il vantaggio su assist di Rossi con la palla che passa a dieci centimetri dal palo. Al 44’ il vantaggio dei locali, ennesima puntata in avanti del Centobuchi con Capriotti che colpisce il palo, Almonti Simone raccoglie la respinta e batte a rete. Al 3’ minuto, dopo l’intervallo, Cinquegrana in uscita oltre alla palla colpisce, a detta dell’arbitro, anche Albertini che rimane a terra dolorante, il direttore di gara ci pensa un attimo e poi concede il calcio di rigore, dal dischetto Manni non sbaglia e sigla il momentaneo pareggio. Sembrerebbe tutto da rifare per il Centobuchi ma due minuti dopo anche gli ospiti beneficiano di un calcio di rigore concesso per fallo di mano in area e Capriotti ristabilisce il vantaggio per la propria squadra. Il seguito della gara vede la squadra di casa impegnata alla continua ricerca del pareggio, ci va molto vicina al 79’ colpendo il palo sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma il Centobuchi, deciso a portare a casa la vittoria, riesce a contenere l’impeto degli avversari affidandosi poi alle puntate in avanti di Rossi e Capriotti, che più volte mettono in affanno la difesa avversaria, alla ricerca del gol che avrebbe messo al sicuro in anticipo il risultato.

Tabellino:

Castel Trosino Monticelli: Falcioni, De Marco (23’s.t. Doci), Rigutini, Traini, Farina, Giorgi (43’s.t. Vallorani), Manni, Fazzini (1’s.t. Quintili), Diacunescu (49’s.t. Peroni), Albertini, Giacoboni (15’s.t. Sammarruco). All. Amatucci Franco.

Centobuchi 1972: Cinquegrana, Ciabattoni, Ciccarelli, Travaglini, Mercatili, Almonti Simone, Mozzoni Flavio, Leoni, Coccia (30’s.t. Vinotti), Capriotti, Rossi. All. Spinozzi Daniele.

Arbitro: Bollettini di Ascoli Piceno.

Reti: 44’p.t. Almonti Simone, 3’s.t. Manni (r), 5’s.t. Capriotti (r)

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2016
Jant.it
P.Iva IT02206910446
All Rights Reserved