19 Apr 2017 / 20:04

Perdendo (3-1) con la Pergolese, il Porto D'Ascoli dice addio ai playoff

PERGOLESE: Ceccagnoli, Gentili, Procacci, Gaggiotti, Guerra, Vitali, Righi, Carbonari, Gallotti, Lasku, Copa. A disp.: Fabrizi, Bracci, Marini, Gomez, Tarsi, Donnini, Chiarucci. All.: Manuelli

PORTO D’ASCOLI: Reali, Berardini, Cucco, gabrielli, Ciotti, Sensi, Leopardi, Tedeschi, Piergallini, Nepa, Biancucci. A disp.: Cinaglia, Piunti, Tarli, Gagliardi, Rossetti, Granito, Pendenza

ARBITRO: Cadirola di Milano (Marinelli di Jesi, Principi di Ancona)

RETI: Ciotti (36° min), Procacci (39° min), Gentili (55° min), Lasku (84° min)

NOTE: Sostituzioni: Pergolese: al 54' entra Chiarugi per Righi; al 70' entra Donnini per Chiarugi (infortunato); al 79' entra Bracci per Gallotti. Porto d'Ascoli: al 61' entra Gagliardi per Berardini; al 66' entra Tarli per Tedeschi; al 66' entra Granito per Nepa.

Perdendo (3-1) con la Pergolese, il Porto D'Ascoli dice addio ai playoff

 

Per il secondo anno consecutivo il Porto D’Ascoli getta all’ortiche la possibilità di accedere ai playoff. La sconfitta contro la Pergolese (alla quarta vittoria consecutiva) ha chiuso definitivamente i giochi, perché ora Loreto e Atl. Gallo sono a +4 sui biancocelesti. Un peccato, per la squadra di Filippini, capace di mostrare a tratti del bel gioco, ma poi sempre troppo molle quando i punti cominciano a pesare.

La cronaca

Parte bene il Porto D’Ascoli, che già all’ 8' batte a rete con Biancucci: il colpo di testa finisce alto. Passano quattro minuti e Biancucci ci riprova in diagonale, Ceccagnoli respinge come può e la palla dopo un batti e ribattei arriva a Tedeschi il cui tiro è stoppato di nuovo dal portiere di casa. Al 22' un lancio di Nepa innesca Biancucci che prova la girata: la palla esce a lato. Al 26' Gaggiotti spara dal limite destro dell'area: Reali è battuto ma Ciotti sventa sulla linea. Dopo un quarto d’ora il Porto D’Ascoli passa in vantaggio quando Ciotti, sugli sviluppi di un corner, batte Ceccagnoli. La Pergolese impiega appena tre minuti per pareggiare: gran botta di Procacci dai 25 metri e reali è battuto. La ripresa si apre col vantaggio dei locali (10'), che passano con un colpo di testa di Gentile sul quale reali, preso in controtempo, non può nulla. Al 27', tiro velenoso di Tarli che Ceccagnoli in acrobazia alza sopra la traversa. Dall'angolo seguente Sensi colpisce di testa ma ancora una volta Ceccagnoli si fa trovare pronto e respinge. Al 39' la Pergolese chiude rocambolescamente la gara: Porto d'Ascoli in avanti, appoggio indietro verso Reali appostato sulla trequarti, l'estremo difensore temporeggia un istante di troppo a quando calcia il pallone Lasku vince il contrasto e l'attaccante s’invola a campo libero per firmare il terzo gol. Dopo 5 minuti di recupero, l' ottimo Cardirola di Milano manda tutti negli spogliatoi.

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2016
Jant.it
P.Iva IT02206910446
All Rights Reserved