8 Gen 2018 / 17:01

La Befana di “Favole a merenda” e “Batti il 5” presso i nonni del Centro “Primavera”

Si ricorda il doppio appuntamento delle ore 16,30 presso i nonni del centro sociale “Primavera” di via Piemonte, mercoledì 10 gennaio p. v. con “Favole a merenda” e giovedì 11 gennaio p.v con“Batti il 5!” in compagnia di Topo Gigio e Topo Tip.

La Befana di “Favole a merenda” e “Batti il 5”  presso i nonni del Centro “Primavera”

La partecipazione è gratuita e rivolta alla coppia genitore-bambino in età scuola dell'infanzia (3-5 anni), mentre l'iscrizione necessaria, telefonando al n. 0735-794576-Ufficio Servizi per l'infanzia-Settore Politiche Sociali del Comune- dal lunedì al mercoledì dalle ore 12 alle ore 14. Per la puntata di “Favole a merenda” di mercoledì è prevista la partecipazione speciale dei ragazzi del Cediser con una mostra e vendita dei propri manufatti in tema natalizio e non, non mancheranno la musica dal vivo con l'insegnante Marco Re, che allieterà piccoli e grandi e la golosa merenda, offerta gentilmente dalla cooperativa “La Picena”, che gestisce il centro sociale. Per la gioia e lo stupore di tutti i bambini, affezionati dei due spazi, mercoledì 10 gennaio, anticipata da una lettura animata, la Befana arriverà in carne ed ossa sulla sua scopa magica con un sacco pieno di doni di un tempo, mentre giovedì 11 gennaio comparirà dietro le quinte del teatrino dei burattini per proporre ai bambini e ai nonni presenti la realizzazione del “ porta-penne volante” in compagnia di Topo Gigio e Topo Tip. Il laboratorio della puntata è sul riciclo di rotoli di cartone, pertanto si ricorda ai bambini per l'occasione di portarsi da casa uno o più rotoli di carta igienica o rotoloni di carta da cucina, senza carta. Infine, i bambini potranno essere ancora più buoni della stessa Befana, portando indifferentemente in uno dei due appuntamenti, un personale libero dono, anche di un regalo che hanno ricevuto in più da Babbo Natale. La Befana fin da ora avrà l'incarico di far recapitare tali doni direttamente ai bambini meno fortunati, questa sarà una bella prova di altruismo da parte degli stessi bambini di “Favole a merenda” e di “Batti il 5”, spazi quindi, che non solo intrattengono, ma in aggiunta, soprattutto, educano.

Precedente

Partecipa alla discussione

Copyright 2016
Jant.it
P.Iva IT02206910446
All Rights Reserved