2 Ott 2017 / 20:10

Ascoli, un convegno sulle forme d'arte per ricordare il maestro Emidio Cecchini

Un convegno per ricordare la figura di Emidio Cecchini, storico presidente dell’Acli e della sezione nazionale ‘Arte e Spettacolo’, conosciuto da tutti come Mimmo e scomparso nel giugno del 2016.

Ascoli, un convegno sulle forme d'arte per ricordare il maestro Emidio Cecchini

Si tratta della tavola rotonda dal titolo ‘L’arte come strumento di educazione sociale’, organizzato ovviamente dall’Acli insieme all’associazione ‘Ascoltiamo’, all’istituto ‘Music Academy’ e l’associazione ‘Nel cuore di Venagrande’, in programma venerdì pomeriggio alle 17.30 alla sala della Ragione del palazzo dei Capitani. L’incontro è stato presentato questa mattina dal sindaco Guido Castelli, dal presidente Acli Claudio Bachetti, l’assessore Gianni Silvestri, il vicepresidente di ‘Ascoltiamo’ Paolo Anastasi e i figli di Mimmo Cecchini, Luca e Jacopo. “L’intuizione principale di Mimmo è stata quella di utilizzare la musica non come un fine ma come un mezzo e come uno strumento di welfare – ha ricordato il sindaco -. Lui era un personaggio molto importante per il territorio, tanto che riusciva sempre a far conoscere la nostra città a livello nazionale attraverso i suoi progetti musicali dedicati soprattutto ai giovani”. “Era sempre vicino alle famiglie meno abbienti – ha proseguito Silvestri – tanto da organizzare spesso delle borse di studio per quei ragazzi che vivevano in situazioni di disagio”. Alla tavola rotonda parteciperanno l’incaricato nazionale di ‘Acli Arte e Spettacolo’ Antonio Di Pinto, il presidente nazionale dell’Acli Roberto Rossini, il vicepresidente della Provincia e dirigente scolastico dell’Isc Centro Valentina Bellini, la coordinatrice dei nuclei e delle relazioni esterne Francesca Chiappetta e il docente di letteratura italiana contemporanea all’Università di Macerata Antonio D’Isidoro. La serata proseguirà poi con la cena di gala al ristorante ‘Santa Lucia’ di Appignano, durante la quale verranno premiati i migliori musicisti che lo scorso 12 agosto hanno partecipato alla prima edizione della rassegna per fisarmoniche ‘La nota d’oro’, andata in scena a Venagrande e dedicata ovviamente a Mimmo Cecchini.

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2016
Jant.it
P.Iva IT02206910446
All Rights Reserved