31 Lug 2017 / 20:07

Ligabue ad Ascoli per girare alcune scene del suo terzo film da regista

Sabato scorso, ad Ascoli, c’è stata una visita molto particolare. Quella del cantautore Luciano Ligabue, che sta girando il suo terzo film (‘Made in Italy’) e che ha colto l’occasione per cominciare a preparare alcune scene anche sotto le cento torri.

Ligabue ad Ascoli per girare alcune scene del suo terzo film da regista

Sarà, infatti, una pellicola ambientata anche ad Ascoli, oltre che a Correggio, Reggio Emilia e Francoforte e che vedrà tra i protagonisti Stefano Accorsi e Kasia Smutniak. “Abbiamo saputo qualche giorno fa della volontà di Ligabue espressamente riferita ad Ascoli – ha spiegato il sindaco Guido Castelli, che ha fatto da ‘cicerone’ all’artista – in virtù della sua bellezza di città tipicamente italiana. La produzione ci ha chiesto il massimo riserbo sulla visita del Ligabue regista con il quale, tuttavia, ci siamo intrattenuti senza distorglierlo dalle sue attività”. Il noto cantautore ha avuto parole di particolare elogio per il capoluogo piceno. “Conserva bellissimi ricordi della nostra città – ha proseguito Castelli – sia dai tempi del Festivalbar ma anche per i suoi più recenti concerti al teatro Ventidio Basso. Ha definito ‘da sogno’ una città che ben si sposava con l’idea che aveva di riprodurre le caratteristiche migliori del ‘Made in Italy’”. La troupe è rimasta in città fino all’ora di pranzo mentre Ligabue è ripartito un pò prima dopo aver girato e curato in particolare le immagini che riguardavano l’attrice Smutniak. «Ascoli è bellissima – ha dichiarato telegraficamente Ligabue, intercettato al palazzo dei Capitani, poco prima che andasse a fare pranzo –. Ho tanti splendidi ricordi che mi legano a questo territorio, ma per adesso non posso dire nient’altro”.

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2016
Jant.it
P.Iva IT02206910446
All Rights Reserved